Ricerca quali-quantitativa

La specificità del nostro approccio consiste nell’intergazione continua di strumenti e metodologie di ricerca quali-quantitative

Dal 2007 coinvolgiamo le persone per migliorare la loro esperienza con i prodotti digitali, fisici e la loro interazione con gli ambienti che li circondano. Negli ultimi anni abbiamo ulteriormente evoluto la nostra metodologia di indagine guardando alle neuroscienze e alle scienze cognitive, integrandole con la user experience research e gli strumenti della ricerca antropologica, spingendoci sino alla comprensione della risposta emotiva generata dalle diverse esperienze che ogni giorno le persone vivono.

Approccio di analisi qualitativa e quantitativa
Quando analizziamo uno scenario il nostro primo approccio di analisi è di tipo quali-quantitativo che combina:

  • una fase di ricerca qualitativa, volta a raccogliere gli elementi che compongono il fenomeno oggetto di analisi e comprendere i bisogni e le motivazioni che stanno alla base delle scelte delle persone, i modelli cui fanno riferimento;
  • una fase di ricerca quantitativa, mirata a validare gli insight emersi dalla fase qualitativa, misurando comportamenti e attitudini delle persone e classificando i dati con metodi statistici.

Obiettivo di tale approccio è innanzitutto quello di ottenere una visione più completa e affidabile del fenomeno oggetto di analisi, basata sulla lettura di feedback espliciti ed impliciti, attraverso la conoscenza profonda delle aspettative delle persone, dei loro comportamenti e delle loro reali necessità.

Oggi gli strumenti e le metodiche sono tanti e si fondono nel nostro metodo di ascolto, rilevazione, misurazione e restituzione delle esperienze. Un metodo che si applica come abbiamo visto a persone che siano utenti o clienti. Un metodo plastico che si modifica, si amplia e si perfeziona con il contributo continuo di ricercatori, scienziati, professionisti, imprenditori e utenti.
Un modello che auspichiamo possa diffondersi per integrare ed estendere le metodiche di rilevazione e restituzione. L’oggetto e la strategia di approccio si modifica nel corso della ricerca stessa perché il metodo misto che applichiamo avviene in un processo continuo, il continuous improvement, che si sviluppa in parte nel corso della stessa osservazione (intreccio di osservazione ed analisi) e che ha i caratteri della retroattività e ciclicità (la riflessione teorica ritorna sugli elementi osservativi e li rilegge).

L’obiettivo è sempre il medesimo: coinvolgere direttamente al fine di comprendere, con la massima profondità possibile, le persone alle quali ci rivolgiamo, rilevandone opinioni e attitudini per creare esperienze quanto più piacevoli e allineate con le loro aspettative.

 

Chiedici di più

Con le esperienze delle persone

Potrebbe interessarti anche: