1 settembre 2011 Erika Zanolla

Claudia Magistro, Scorza d’arancia

Claudia Magistro, foodblogger di Scorza d'arancia

Claudia Magistro

Purtroppo anche la nostra pausa estiva è ormai finita, tra un po’ ricominciano le scuole, pieni di buoni propositi ci iscriviamo in palestra, in piscina… e riprendiamo a scrivere nel nostro blog!

Oggi vi presentiamo Claudia, la profumatissima Scorza d’arancia, che ci racconterà di sé.

Per Claudia qualche piccola domanda, per voi una piccola ricetta fresca, sperando che il caldo non ci abbandoni troppo presto!

Come hai iniziato? Passare da cuoca a blogger… hai voglia di raccontarci qualcosa di te e della tua passione per la scrittura e la rete?

Ho iniziato per caso e non perchè ne avessi voglia. Il mio blog è stato aperto a mia insaputa, con un altro nome, un nome di “prova” da rivedere successivamente dopo essermi ripresa dallo shock. La mia amica Roberta un giorno mi disse: <<ma scusa con tutte le cose buone, particolari e diverse che prepari, perchè non apri un blog?>> Ho cercato di dissuaderla ma lei non mi ha ascoltata… ed eccomi qua dopo quasi 4 anni di blog e quasi 600 ricette. Io non mi definisco una cuoca, la cuoca vera è titolata, io mi diverto in cucina circondata da amici e parenti che poi mangiano le cose che preparo. Adoro leggere, non ho mai pensato di scrivere; considero un blog quello che poi è, un diario personale non proprio segreto, ma un posto dove scrivo senza troppe architetture formali.

Scrivere è un po’ come cucinare: parole, ispirazione, fotografie… quali sono gli ingredienti per un post perfetto?

Gli ingredienti per un post perfetto si riducono quasi ad uno. La foto! Deve essere ammaliatrice, ti deve incantare, deve convincerti che quella ricetta è perfetta e che la si può rifare immediatamente. Le parole vengono da sole solo dopo, poche ma d’effetto: cerco di essere sempre me stessa, mi piace provare a strappare un sorriso magari utilizzando un po’ di dialetto e una parlata tipica camillerese ;). Alla fine arriva lei, la ricetta, meglio se semplice da realizzare ma accattivante.

Hai avuto esperienze con aziende che ti hanno cercata e contattata proprio perché “sei una blogger”? Credi che i blogger possano in qualche modo influenzare i comportamenti di acquisto con le loro recensioni e attività?

Il blog non è mai stato un passatempo, anche perché di tempo in casa con marito e figlia ce n’è veramente poco! E’ un lavoro non retribuito, e alla fine diventa un impegno verso chi ti legge e chi ti chiede consigli. Il blog, è vero,  offre anche delle  opportunità di contatti con delle aziende che, in cambio di pubblicità, mandano i loro prodotti.

Lasciamoci con un regalo: una ricetta veloce e facile per chi sta sempre davanti al pc :)

Ecco qui la ricetta per non dimenticarci l’estate: un’ insalata di arance e finocchi.

Insalata di arance e finocchi
Claudia Magistro, insalata di arance e finocchi

Gli ingredienti per 4 persone:

  • 2 arance belle grosse
  • 2 bei finocchi croccanti
  • un mazzetto di prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

 

Affettate a velo con una mandolina (obbligatorio!!!) i finocchi mondati e lavati; sbucciate le arance, togliete quanto più è possibile la parte bianca, dividetele a metà e su un tagliere, affettatele abbastanza sottilmente. Mettete gli ingredienti affettati in una ciotola; raccogliete il succo che si è disperso sul tagliere e unitelo all’insalata. Tritate a coltello il prezzemolo e cospargetelo sull’insalata, salate, pepate e irrorate con un filo d’olio. Se volete potete utilizzare un’acciughina sottolio spezzettata e della cipollina fresca affettata sottile, io la preferisco così semplice semplice. Buon appetito!