24 febbraio 2012 Isabello Polo

Google: verso il Social e oltre

Che Google stia diventando sempre più Social Oriented ormai è evidente: dopo aver lanciato Google Plus, il cui successo/insuccesso è ancora molto discusso, il colosso di Mountain View percorre la via dell’integrazione tra Advertising e il Social Network, con l’inserimento del pulsante +1 nelle inserzioni AdWords. L’obiettivo è quello di migliorare le performance delle campagne AdWords parafrasando  le logiche sociali della vita di tutti i giorni, ovvero  le raccomandazioni di amici e conoscenti. Dall’altra parte in questo modo Google non perde di vista l’obiettivo dichiarato da sempre, ovvero la soddisfazione dell’utente.

 

E’ possibile delineare due diversi livelli di integrazione del +1 con gli annunci, a seconda che l’account AdWords sia collegato o meno alla brand page di Google Plus.

Per impostazione predefinita, gli annunci AdWords pubblicati su Google o sulla Rete Display di Google sono tutti dotati del pulsante +1, anche se l’azienda non è presente nel social network. In questo specifico caso, se un utente fa +1 sull’inserzione approva la sua specifica pagina di destinazione e viceversa, ma il suo +1 non si sommerà a quelli della brand page, e l’annotazione non verrà visualizzata con il numero globale di +1 ricevuti. Con le estensioni social invece cambiano i numeri e di conseguenza potrebbe aumentare il rendimento globale degli annunci.  Ma come funziona? L’impostazione e il meccanismo sono piuttosto semplici: una volta collegata la brand page Google Plus all’account AdWords tramite la tab Estensioni – Social, ogni +1 effettuato sull’annuncio si applica anche alla pagina Google Plus. Viceversa, tutti i +1 della brand page compaiono come annotazione negli annunci AdWords con estensioni social, aumentando spesso in modo vertiginoso la valutazione in termini di plus one.  All’interno del pannello AdWords si potrà vedere poi nel dettaglio quanti utenti hanno visualizzato l’annuncio con il bottone +1.

Le visualizzazioni delle annotazioni sotto le inserzioni possono essere di tue tipi: Personal e Base.
L’annotazione personale viene mostrata insieme all’annuncio e l’utente vedrà quante persone all’interno delle sue cerchie hanno fatto +1 sulla pagina di destinazione o sulla pagina Google+.

 

Nel caso dell’annotazione di base invece l’utente vedrà quante persone sul web hanno fatto +1 sulla pagina di destinazione o sulla pagina Google+.

E’ importante sottolineare che il pulsante +1 non influisce sul calcolo del punteggio di qualità. Il blog ufficiale di Google suggerisce che il  +1 può piuttosto essere considerato “un perfezionamento che contribuisce a migliorare il rendimento delle campagne nella rete di ricerca che già registrano un buon rendimento”.

Google ha integrato il Social all’Advertising: cosa ci dovremo aspettare nel futuro? L’integrazione forse di AdWords nel Social Network? Staremo a vedere.

Potrebbe interessarti anche:

TAG: social media