16 maggio 2008 Marion Polo

L’EBA Forum: l’importanza di costruire esperienze positive

eba_html_4a82c780.png

Lavorando in una realtà dove parlare di Web 2.0, SEM, SEO, UGC e Social Media è all’ordine del giorno, si ha la percezione che tutto questo sia parte del vivere comune. Andare all’EBA Forum, mi ha riportata con i piedi per terra! Mi sono infatti accorta di come una discreta parte delle aziende italiane sia ancora molto acerba da questo punto di vista e di conseguenza anche il livello degli interventi all’EBA (del 14 maggio 2008) è stato piuttosto basico. Intendo dire che i vari incontri, se pur interessanti, erano rivolti alle (tante) aziende che si affacciavano per la prima volta (o quasi) a questo mondo, quindi molto elementari per chi con questi aspetti ci lavora. Ma qualche spunto interessante si trova sempre…

Tra gli speech più degni di nota cito sicuramente quello di Massimo Burgio sul Social Media Marketing e l’Universal Search. Burgio ha sottolineato il fatto che oggi i video siano sempre più presenti anche tra i risultati naturali dei motori di ricerca. Questo offre alle aziende l’opportunità di saturare la pagina delle serp con contenuti multimediali: non più solo testi ma anche video ed immagini. Per facilitare l’inserimento di un video in più portali di video sharing Massimo ha spiegato il funzionamento del utilissimo tool Tubemogul, probabilmente non ancora conosciuto dalla platea presente all’EBA Forum. Questo strumento consente di caricare una sola volta il video ed inserirlo contemporaneamente in più piattaforme, per esempio YouTube, Metacafe, Yahoo!, Myspace, Revver, AOL Video, Daily Motion, Brightcove. (Fa anche tante altre cose interessanti, come l’analisi dei visitatori e delle valutazioni di qualsiasi video venga caricato).

Da segnalare anche l’intervento di Fabrizio Maria Pini sull’importanza di costruire esperienze positive per i clienti e creare marketing virale. Il brand diventa così momento di spettacolarizzazione della vita degli utenti, che vengono coinvolti e si sentono protagonisti. Ad esempio in America per il lancio del film dei Simpson la catena di supermercati 7-Eleven è stata trasformata per l’occasione nel “Kwik-E-Mart” di Springfield: girando tra le varie corsie dei market i clienti avevano la sensazione di vivere all’interno del celebre cartoon, con tanto di KrustyO’s Cereal, di Duff Beer, Buzz Cola e Movie Donuts.

eba_html_m57028b30.jpg

Chi non si porterebbe a casa una lattina di Duff Beer per sentirsi un po’ Homer Simpson? Il successo dell’iniziativa ha portato ad un incremento del 30% del fatturato della catena di supermarket americana. Senza contare il positivo effetto viral marketing generato su web (pullulano immagini e video dell’iniziativa, e c’è già chi sta rivendendo su Ebay la Duff Beer e gli altri prodotti creati per l’occasione).

eba_html_m3ef0f652.jpg

Infine due parole sulla location scelta quest’anno per l’EBA Forum, la Fiera Milano City: meno coinvolgente del luogo della precedente edizione (il palazzo Giureconsulti, praticamente in piazza Duomo), ma sicuramente più comodo da un punto di vista logistico e per questioni atmosferiche (lo scorso anno si moriva dal caldo :) ). Complessivamente buona l’organizzazione dell’evento.