26 giugno 2013 Massimo Fattoretto

Novità per i risultati locali in SERP

Dal 18 Giugno è attivo (al momento solo per Google America) il nuovo carousel del knowledge graph per tutte le ricerche basate sulle attività locali.

Il carousel per intenderci è lo stesso usato per le ricerche dei film o per le ricerche correlate dei piloti di formula 1, è quindi la classica fascia nera che si posiziona prima degli annunci a pagamento di Google e dei successivi risultati organici.

La principale differenza rispetto alla precedente visualizzazione è data dalla grafica che, lo anticipo, probabilmente abbasserà il CTR dei risultati organici.  Se infatti prima la visualizzazione dei risultati era la seguente:

con la nuova visualizzazione si avrà questo risultato:

Google sta riservando sempre più importanza al nuovo Google Local integrato in Google+, e dedicando attenzione ai dettagli delle relative schede/pagine sarà più facile comparire subito nelle prime posizioni del carousel.
Oltre alla grafica, un’altra differenza fra le due versioni sta nel numero di attività locali mostrate. Prima infatti il numero massimo delle visualizzazioni era 7, ora con il carousel è stato portato a 10 con la possibilità di visualizzare tutte le schede con il classico bottone a freccia > tipico degli slideshow.

Le schede quindi dovranno essere ben curate soprattutto nella scelta della foto iniziale, per cercare di attirare più utenti possibili.

Riassumendo, queste sono le principali considerazioni da tenere a mente circa l’utilizzo di questa novità:

  • l’abbassamento dei primi risultati organici con una conseguente perdita del CTR (riporto qui una ricerca per il CTR dato dal numero di posizione in SERP)
  • l’importanza delle recensioni per l’attività locale che diventeranno fondamentali
  • la cura della pagina Google+ e della scheda Google local dell’attività
  • le foto dell’attività locale, soprattutto quella relativa alla copertina.

 

Il ranking del carousel dipenderà dal ranking presente all’interno delle mappe, che a sua volta dipenderà anche dalla vicinanza all’attività al momento della ricerca dell’utente finale.
In merito al CTR riporto qui dei test fatti da ethicalseoconsulting che mostrano i click effettuati da 102 utenti utilizzando un software per il tracciamento dei click.

Come possiamo notare il numero maggiore di click viene assorbito dal primo risultato del carousel e dalla mappa, e solo successivamente dalla pubblicità a pagamento e dai risultati organici.

Quando arriverà in Italia, avremo maggiori dati a disposizione, nel frattempo vi consiglio di ottimizzare al meglio le schede Google local e la relativa pagina Google+ delle vostre attività locali.

Per ulteriori informazioni:

https://plus.google.com/u/0/116899029375914044550/posts/KpsbyvHUotN

http://www.ethicalseoconsulting.com/local-seo/local-carousel-people-click/