23 aprile 2013 Giuseppe Teatino

Solo TIPS, niente sofismi

Lo scorso venerdì ho tenuto un workshop al B Com di Torino.
Il titolo, “10 TIPSofismi sul web marketing”, non inganni: si è parlato di cose dei giorni nostri. Ma siam partiti da lontano.

Filosofia del V sec. a.c. rappresentata in un meraviglioso affresco di Raffaello Sanzio del 1509, “La scuola filosofica di Atene”. I sofisti e il rapporto di conflitto e isolamento riservato loro dalla scuola filosofica tradizionale mi sono serviti a dipingere una metafora. Duemila anni e passa più avanti lo stesso atteggiamento si ritrova nel nostro mondo, riservato dalla corrente tradizionale molto legata all’advertising nei confronti di tutte quelle attività legate all’esperienza degli utenti con i prodotti digitali.

Tu, sofista, parli di test di usabilità, architettura dell’informazione, rich snippet, a/b testing per citarne alcune. Loro, la corrente tradizionale, al massimo ti riconoscono ma poi ribattono: “ok, basta con i sofismi, quanto budget stanziamo per la pubblicità e quanto ci torna.”

Errore. C’è qualcosa che non torna. E non tornerà l’investimento.

pubblicità : esperienza persone = tanto : troppo poco

Spendiamo tanto, troppo, per pubblicizzare i nostri prodotti digitali (90 dollari a 1 diceva una recente ricerca) e ci dimentichiamo di come le persone interagiscono con quei prodotti, delle difficoltà che incontreranno, e degli impatti che questi temi avranno sul ritorno degli investimenti. Una proporzione che non può funzionare.

E allora i 10TIPSofismi servono a raccontare di storie e attività legate all’esperienza delle persone con i prodotti digitali, attraversando tre ambiti (User  eXperience, Search Engine Optimization, Web Analytics), parlando di costo e valore. Citando case history di TSW ed esempi di letteratura.
E a smentirsi. A smentire la loro componente sofistica. A restare semplici TIPS, suggerimenti per un web marketing migliore.

Eccoli:

  1. rendete trovabili le informazioni
  2. rendete esplorabili le informazioni
  3. coinvolgete gli utenti prima
  4. coinvolgete gli utenti durante e dopo
  5. progettate per le persone; poi per i motori di ricerca
  6. non dimenticate i rich snippet
  7. gestite i redesign e le migrazioni
  8. gestite le penalizzazioni 
  9. ascoltate e monitorate sempre
  10. ottimizzate e iterate

 

E qui le slide.


TSW@B com: 10 TIPSofismi sul web marketing from TSW

Alla prossima lezione di filosofia con TSW  :)