9 giugno 2006 Lucia Vellandi

EBA Forum Milano

Ieri sono stata a Milano per assistere all’EBA Forum, “il primo trade show dedicato ai professionisti del marketing innovativo”.

E’ stata una bella occasione per confrontarsi sulle potenzialità di internet e discutere di nuove forme e strumenti innovativi per il marketing e la comunicazione, con un ritmo veloce e una buona partecipazione di pubblico: circa 400 persone, non solo operatori del settore e giornalisti, ma anche tanti rappresentanti delle aziende.

Molti sono stati gli interventi interessanti.

Uno dei momenti che personalmente mi è piaciuto di più è stato il Talk Show di fine mattinata “I new media per i nuovi linguaggi e strategie pubblicitarie”, in particolare gli interventi di Layla Pavone, Presidente di IAB e Managing Director di Isobar Communications, Daniela Rena, Responsabile Italia di Mobile Marketing Association, e il simpaticissimo Mr.White , Partner & Strategy Director di Ebolaindustries.

Si è sottolineato più volte il fatto che sia necessario coinvolgere aziende e consumatori a partecipare a questa rivoluzione nei mezzi di comunicazione, ad allargare gli orizzonti, a rischiare… in sostanza, ad “avere il coraggio di fare facendo” come dice Layla! La visione globale e univoca è che l’Italia debba staccarsi da una posizione conservatrice e sfruttare la propria “creatività storica”.

Nel pomeriggio c’erano quattro workshop in contemporanea… ho scelto quello sulle pubbliche relazioni, dove si è parlato di come usare internet per “creare relazioni”. Eh! Una cosa a cui noi di TSW crediamo da tempo, e che esprimiamo nel nostro payoff “ogni visitatore è un bene prezioso” :)
Bello l’intervento di Silvia Grilli, Direttore Attualità di Grazia, che ha parlato del blog della rivista, nato l’8 marzo, che utilizza un linguaggio moderno e veloce ed è un buon punto di partenza per creare relazioni con le lettrici (bè magari anche con i lettori!…). Altro strumento interessante è il neonato SkypeCast, segnalato da Enrico Noseda, Responsabile Italia di Skype, come “una nuova frontiera della community blog”: consente la comunicazione on line a gruppi fino a 100 persone, con un moderatore a dirigere e incentivare le discussioni.

Insomma, un bilancio più che positivo per la giornata, e un appuntamento da segnare in agenda anche per il prossimo anno!