18 maggio 2016 Andrea Fagan
3' di lettura

Integrated marketing analytics: come aumenta le performance

L’integrated marketing analytics è un approccio integrato all’analisi e all’interpretazione di tutte le fonti di dati aziendali, con lo scopo di utilizzare i dati per le decisioni di marketing, e in ultima analisi aumentare le performance di business. Un approccio cui Google sembra tenere particolarmente, specie dopo la release della nuova suite di Analytics 360 due mesi fa.

Oggi indaghiamo le esigenze alla base di questo approccio integrato, e lo facciamo analizzando una ricerca di Google e Forrester Consulting, in cui sono stati intervistati 150 esperti di marketing, esperti di analisi e manager IT di aziende del Nord America. L’indagine è stata pubblicata a Marzo 2016.

La sfida che in questo periodo le aziende si trovano ad affrontare, infatti, è la proliferazione di dispositivi e touchpoint digitali: questo aumento comporta una flusso maggiore di informazioni riguardo il comportamento degli utenti, con dati più numerosi e complessi da tenere in considerazione.

L’esplosione del numero e del tipo di dispositivi ha reso più difficile la comprensione della performance dei vari canali, in quanto ognuno presenta dati e metriche differenti tra loro.

Come rispondere alla sfida della complessità dei dati? #BigData #Analytics

Cosa sono gli strumenti integrati di marketing analytics

Gli strumenti di analytics sono fondamentali per le aziende e per i marketer nell’affrontare questa sfida, nel dare un senso a questo flusso di dati. I marketer usano una varietà di strumenti e tecnologie per misurare la performance delle loro attività attraverso diversi media e canali (TV, stampa, direct marketing, call center per citarne alcuni). Ma questi strumenti sono stati sviluppati con dei compiti specifici, lasciando le aziende in un mare di soluzioni spesso non integrate tra di loro. Alcuni di questi strumenti di misurazione riguardano: l’analisi dei siti web, la gestione dei tag di tracciamento, la misurazione delle campagne, A/B Test, la visualizzazione dei dati.

In questo scenario, il compito più difficile spetta agli esperti di marketing: dare prova del valore delle loro strategie e attività a livello di business generale dell’azienda.

Integrated Marketing Analytics: come dare prova del valore delle attività di marketing?

I marketer che riescono a uscire da vincitori in questa sfida sono capaci di fare leva sugli strumenti di analytics, per fare emergere i dati più interessanti delle interazioni dell’utente.

Come aumentare le performance di business a partire dall’integrated marketing analytics

Ma come si legano gli integrated marketing analytics al successo? I tre aspetti principali che emergono dalla ricerca di Forrester Consulting sono i seguenti.

1. Legare le statistiche di performance delle proprie attività ai risultati di business

Il 53% degli intervistati concorda sul fatto che le metriche delle statistiche siano legate direttamente agli obiettivi di business. Le aziende che riescono a fare questo collegamento aumentano di tre volte la loro capacità di raggiungerli. Per questo vengono scelti strumenti che siano facili da usare anche per chi non è un esperto di marketing.

I marketer ritengono infatti che per gli altri reparti gli strumenti siano complessi da usare. Non tutti dovrebbero avere accesso alla totalità dei dati, ma ognuno dovrebbe essere in grado di accedere ai dati chiave e alle analisi rilevanti per il proprio reparto. Ma “facile da usare” non riguarda solamente l’esperienza utente e la presentazione dei dati. La facilità d’uso è legata soprattutto all’integrazione con altri tipi di strumenti di analisi.

#1: Legare le statistiche di performance delle attività di #marketing ai risultati di business

2. Avere strumenti integrati

Questo significa far lavorare assieme gli strumenti di analisi in modo efficiente. Quando i marketer scelgono uno strumento di analisi, il più importante criterio di valutazione è l’abilità della soluzione di integrarsi con altri strumenti di marketing e advertising, oltre che con le risorse che sono fonti di dati di interazione dell’utente. Cosa dovrebbe fare una piattaforma integrata di analytics ideale?

  • Permettere di vedere in modo più veloce e leggibile i dati in modo da poter fare aggiustamenti in tempo reale.
  • Essere integrabile con database di dati già esistenti, si pensi all’integrazione con le piattaforme e-commerce.

 

#2 Una piattaforma di analytics integrata per leggere in modo veloce i dati #Analytics

Pianificare l’integrazione dall’inizio permette ai marketer di avere accesso ai dati giusti, per fare gli approfondimenti giusti al momento opportuno. In questo modo si possono comunicare i veri risultati dei propri sforzi e provare il valore di determinati canali.

3. Implementare una piattaforma di analytics integrata 

Gli esperti di marketing sostengono che dopo l’implementazione di una piattaforma integrata hanno visto un aumento in termini di performance, rilevanza e efficienza delle loro attività di marketing. Infatti, grazie al processo di analisi dei dati, hanno potuto aumentare la rilevanza dei messaggi per i consumatori, creando soluzioni personalizzate per il target di riferimento.

Ma non solo: i marketer sostengono di aver anche ridotto i costi delle proprie attività, migliorando l’efficienza dei loro programmi. Secondo la ricerca, le aziende che integrano 5 o più strumenti sono per il 39% più propense a vedere miglioramenti nella performance generale dei loro programmi di marketing.

Una piattaforma di analytics integrata risulta utile a chi si occupa di marketing per poter dare evidenza alle storie di successo delle proprie attività a livello aziendale. Ma l’implementazione di tale piattaforma è un passaggio fondamentale non solo per misurare le performance delle attività e degli investimenti di marketing, ma per diffondere valore reale per i consumatori e per il business aziendale.

Integrated Marketing analytics per diffondere valore reale per i clienti e per l’azienda

Potrebbe interessarti anche:

TAG: analytics