17 aprile 2015 Alberto Narenti

Novità Google Adwords 2015: Custom Audience

Google, visti i risultati delle Custom Audience Facebook, non poteva aspettare ancora a lanciare questa possibilità di targeting: “Custom Audience” (Facebook lo aveva già fatto nel lontano 2012).
Da quanto riporta il Wall Street Journal, Google sta per attivare questa possibilità di targeting, per iniziare, solo nella rete di ricerca e nel futuro, probabilmente,  anche nella Rete Display. Google come Facebook dispone di un database di indirizzi email davvero consistente, basti pensare a servizi come Gmail o YouTube, e quindi non avrà nessun problema a raggiungere un gran volume di utenti.

Questo upgrade sarà, ovviamente, un ulteriore vantaggio per chi utilizzerà il servizio di advertising di Google, e aprirà nuovi scenari per le aziende ad esempio:

Pensando a Sodastream, azienda per la quale stiamo portando avanti da tempo un progetto integrato, il database di contatti email di chi ha acquistato di recente i Gasatori per acqua potrebbe essere utilizzato per proporre loro specifici annunci ai clienti che ricercheranno le ricariche “Soda Caps”. Questo targeting potrà essere raffinato ulteriormente andando ad inserire altri criteri di profilazione, come ad esempio acquisti recenti, valore carrello, e aspetti demografci.

Non ci resta quindi che aspettare il lancio ufficiale, che probabilmente partirà negli USA già da quest’anno, in Italia invece dovremo attendere sicuramente di più, escluso qualche fortunato che avrà la possibilità di provare la funzionalità in anteprima.

[Aggiornamento del 28 settembre 2015:

Google ha annunciato attraverso il blog ufficiale di AdWords la feature dei Custom Audience anticipata ad Aprile dal Wall Street Journal: “Google brings you closer to your customers in the moments that matter”]