20 agosto 2007 Andrea Vit

Scelta del dominio in promozioni multi-lingua

Nei progetti di promozione che coinvolgono siti multi-lingua (o nazione) prima o poi ci si trova davanti ad una scelta: dove posizionare ciascuna versione linguistica del sito?

Per siti di piccole dimensioni la scelta migliore è quella di creare delle apposite cartelle sotto un unico dominio, come ad esempio: www.sito.com/it e www.sito.com/de.

Per siti dalla grande mole di contenuti la suddivisione in cartelle è sconsigliabile, sia per motivi di gestione dei documenti, sia perchè rende difficile al motore l’individuazione del dominio principale. Le possibilità restanti sono due:

  • l’utilizzo di domini di terzo livello: it.sito.com, de.sito.com, …
  • l’utilizzo di diversi ccTLD per ciascuna nazione: www.sito.it, www.sito.de

 

A tal proposito ho voluto eseguire una breve analisi delle SERP al fine di comprendere se utilizzare o meno un ccTLD per ciascuna versione del sito possa avere un’influenza sul posizionamento organico.

Per fare quest’analisi delle pagine dei risultati è stato utilizzato il motore di ricerca Google nelle sue versioni di lingua inglese principali: www.google.com, www.google.co.uk e www.google.com.au.

Le keyword scelte sono : computer, radio e design. Si tratta di parole con un alto tasso di concorrenza, molto ricercate in tutti i paesi e quindi non influenzate da fattori linguistici o dal numero di documenti presenti nell’indice di Google.

Riporto i link delle SERP in oggetto (disabilitate eventuali impostazioni di lingua del browser e cookie vari )

Computer
http://www.google.com/search?q=computer
http://www.google.co.uk/search?q=computer
http://www.google.com.au/search?q=computer

Radio
http://www.google.com/search?q=radio
http://www.google.co.uk/search?q=radio
http://www.google.com.au/search?q=radio

Design
http://www.google.com/search?q=design
http://www.google.co.uk/search?q=design
http://www.google.com.au/search?q=design

Per “computer” le SERP sono le seguenti rispettivamente per com, co.uk, .com.au :

Computer in www.google.com

Computer in www.google.co.uk

Computer in www.google.com.au

Nei tre motori i risultati per la stessa ricerca cambiano radicalmente: i siti appartenenti al ccTLD della nazione sono più presenti nelle SERP dei rispettivi motori di ricerca. In un certo senso è come se una stessa pagina che parla di computer in lingua inglese fosse più o meno rilevante a seconda del motore di ricerca con cui viene ricercata.
Apparentemente, quindi, la scelta di utilizzare un dominio di primo livello per ciascuna nazione sembra favorire il posizionamento organico, anche se questo naturalmente è solo uno dei molti fattori che contribuiscono al risultato.

Nella scelta dell’organizzazione dei domini dovrebbero quindi essere coinvolte non solo considerazioni strategiche a livello di marketing e comunicazione, ma anche aspetti più specifici del SEO, come i possibili vantaggi nella visibilità dei motori.