1 giugno 2010 Miriam Bertoli

TSW in giuria al premio Mediastars

Ho avuto il piacere di essere nella giuria del premio Mediastars, nell’area “Internet & Multimedia”, sezione Internet.

Il premio, giunto alla sua  XIV° Edizione, è uno dei più autorevoli riconoscimenti nazionali per la realizzazione di Advertising, di Comunicazione Multimediale e di Corporate Design.

Vi riporto l’intervista che ho rilasciato per Mediastars:

Comunicazione = Informazione, Intrattenimento e Creatività

Informazione, intrattenimento e creatività continuano a essere le parole chiave della comunicazione. Quale di questi elementi prevarrà nella formula che ci porterà verso una nuova forma di comunicare ?

Dal mio punto di vista la nuova comunicazione dovrà cercare prima di tutto – prima di intrattenere, informare o sorprendere con la creatività – di entrare in RELAZIONE e CREARE RELAZIONI. Posta la creazione di relazioni tra l’azienda e le persone come punto centrale, informazione, intrattenimento e creatività sono tre elementi che di volta in volta si vanno a bilanciare, nella formula di comunicazione scelta per ogni cliente e in ogni campagna.

Pensa che oggi il target sia più consapevole di quello che desidera e di quello che si può aspettare dai brand?

Naturalmente partiamo dagli obiettivi che ogni attività di comunicazione ha e che sono raggiungibili solo con una strategia integrata. Le persone sono sempre più consapevoli delle caratteristiche del prodotto proprio grazie al passaparola e alla presenza di opinioni ed esperienze nei social media. L’informazione ha uno sviluppo che attraversa l’azienda, la precede e a volta la supera. Per questo per le aziende è importantissimo monitorare che cosa si dice online dei loro prodotti, del brand e delle persone chiave. All’interno del network TSW Strategies, quest’area è affidata ad About You, un progetto dedicato al monitoraggio e alla gestione del brand e della reputazione online.

Stiamo cercando di evadere dalle nostre abitudini, abbiamo sempre più desiderio di intrattenerci con devices tecnologici portatili. Sarà questa la nuova frontiera della comunicazione?

L’intrattenimento viaggia sempre di più su device portatili, che ci accompagnano in ogni momento della giornata. Intrattenere significa attirare l’attenzione e avvicinare valori positivi al brand.

La Creatività va d’accordo con gli attuali budget ridotti? Come l’apporto creativo può agevolare la trasmissione del messaggio?

La creatività, intesa non solo come creatività grafica ma come idea creativa capace di dare vita ad ogni campagna, ha il ruolo centrale di incuriosire e arrivare al cuore. Anche la creatività è sempre più spesso in mano agli utenti e non più solo ai creativi di mestiere e all’azienda. Anche questo è un punto su cui discutere.

Posto che il ‘timone’ della comunicazione è sempre più spesso non solo nelle mani dell’azienda ma anche in quelle di clienti e appassionati, al centro della comunicazione dobbiamo mettere le relazioni. Solo così la comunicazione non verrà ignorata.

Per le interviste degli altri professionisti e i nomi dei vincitori, vi rimando alle sezioni dedicate nel sito Mediastars.