6 giugno 2007 Andrea Vit

Wikipedia ed il cambio di prospettiva nella ricerca di informazioni in rete

Wikipedia è un progetto aperto nel quale tutti gli utenti della rete possono contribuire inserendo o modificando delle voci dell’enciclopedia.

Sebbene goda di un’ampia considerazione nel Web, non è da considerarsi una fonte di saggezza per antonomasia, paragonabile alle grandi enciclopedie cartacee. Sergio Maistrello ne “La parte abitata della rete” la descrive come un nodo all’interno di una rete costantemente creativa,[…] uno strumento di primo contatto con materie di cui si ha poca dimestichezza.

Visto il grande successo dell’iniziativa, il sito di Wikipedia in breve tempo si è imposto nel Web come sito ad alto trust, ovvero che gode di grande credibilità e fiducia da parte dell’utenza del web. Per questa ragione i suoi contenuti sono ben posizionati nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca e l’enciclopedia è diventata un punto di riferimento strategico per la popolazione di internet.

La presenza costante nei risultati, inoltre, potrebbe innescare una sorta di cambio di prospettiva nella ricerca di informazioni nella rete:il fenomeno si manifesta in modo particolare nei casi in cui non si ha una grande conoscenza della materia oggetto della ricerca. Solitamente l’utente utilizza il motore inserendo una keyword generica per poter ottenere maggiori informazioni sull’argomento in generale.

Successivamente, dopo l’analisi di qualche pagina tra quelle suggerite dai risultati del motore, avrà le nozioni necessarie per raffinare la ricerca e ottenere i contenuti d’interesse.

Per il modo in cui è strutturato e per il fatto che le sue voci si trovano spesso ai primi posti dei risultati dei motori, Wikipedia sembra proprio lo strumento ideale per eseguire una prima analisi sull’argomento al fine di poter fare una ricerca maggiormente mirata.

Lo schema riportato sotto, mostra un possibile esempio in cui Wikipedia diventa utile all’utente che utilizza i motori: la ricerca del testo di una canzone della quale ci si ricorda soltanto il nome del gruppo.

Lo schema di ricerca con Wikipedia

Le operazioni che normalmente vengono eseguite in questo caso sono:

  1. utilizzo del motore di ricerca inserendo come parola chiave il nome del gruppo;
  2. visualizzazione della pagina dei risultati e scelta della pagina di Wikipedia, in quanto si tratta di un contenuto ben posizionato e ad alto trust;
  3. lettura della voce e ritrovamento del titolo della canzone;
  4. nuovo utilizzo del motore con una ricerca maggiormente mirata composta dalla parola “testo” seguita dal titolo della canzone;
  5. a questo punto la pagina dei risultati della ricerca offrirà dei link a pagine maggiormente mirate, non resta che scegliere il contenuto corretto e stampare il testo della canzone!

 

In conclusione si può affermare che Wikipedia, oltre ad essere un’enciclopedia aperta, può essere anche un utile strumento di supporto alla ricerca di informazioni ed avere un impatto positivo nell’esperienza degli utenti dei motori, arricchendo e semplificando il task di ricerca.

E voi, che cosa ne pensate? Vi è mai capitato di effettuare delle ricerche proprio in questo modo?