10 gennaio 2012 Mauro Gambarotto

L’ascesa di Pinterest, il nuovo social network

Il 2011 si è appena chiuso sdoganando Twitter come social network in ascesa, grazie anche all’adozione da parte di alcuni VIP.

Ma non facciamo a tempo a curiosare tra i tweet di questi illustri utilizzatori, che nuovi social networks spuntano come funghi! Si tratta di luoghi virtuali che stanno riscontrando trend di crescita straordinari oltreoceano e che iniziano a fare capolino anche da noi.
Forse i navigatori più attenti, avranno già notato in qualche blog molto frequentato un pulsante con una “P” o una scritta “Pin it!” su fondo rosso. Ebbene, avete appena fatto la conoscenza di Pinterest, quello che sembra essere il nuovo fenomeno del 2012.

pinterest

Di cosa si tratta? Pinterest è una bacheca virtuale in cui si possono condividere le cose che ci piacciono di più, raccontandole per mezzo di immagini e video. Le foto si possono raggruppare per argomento: cibo, abbigliamento, arredamento, arte, design, .. .

Attualmente per creare un account Pinterest è necessario disporre di un invito (o richiederlo). Una volta attivato, si scopre che il suo utilizzo è molto semplice: ogni qual volta ci imbattiamo in un sito in cui troviamo una foto o un prodotto che ci piace basta cliccare sul pulsante “Pin it”, assegnare o creare una categoria, inserire una descrizione e il gioco è fatto, l’immagine verrà pubblicata sulla nostra bacheca. Per agevolare la creazione dei pin (le foto e i video pubblicati in bacheca) con un semplice click, è disponibile il “Pin it button” da aggiungere alla barra dei preferiti del browser.

Con altrettanta semplicità, è possibile classificare ciò che ci piace direttamente da mobile, grazie all’applicazione disponibile per iPhone.

Uno dei vantaggi offerti da Pinterest è che ad ogni foto rimane associato il link diretto alla pagina di origine, quindi in qualsiasi momento possiamo “ritornare” al sito. Questo è molto utile anche per altri utenti che sfogliando le nostre immagini, con un semplice click possono raccogliere maggiori informazioni direttamente sul sito.

Ovviamente, trattandosi di un social network, oltre a poter seguire altri utenti possiamo commentare le foto, condividerle (“repin”) o semplicemente esprimere il nostro apprezzamento (poteva forse mancare il “like”?). Inoltre, i pin possono essere condivisi anche su Facebook e Twitter.

Dashboard personalizzata in Pinterest

La vera forza di Pinterest sta forse nel fatto che propone un nuovo modo di cercare sul web: non più per parole chiave, ma attraverso la visualizzazione di immagini raggruppate in categorie e suddivise per argomento da altri utenti.

Pinterest può interessare anche alle aziende?

In maniera sintetica possiamo affermare che l’utilizzo di Pinterest può portare alcuni vantaggi, in particolar modo a quelle aziende che dispongono di un sito e-commerce. Pinterest infatti, può rivelarsi un ottimo strumento per incrementare il traffico verso il sito web. E’ possibile aspettarsi vantaggi anche in ottica SEO, grazie al fatto che nella bacheca viene mantenuto un link diretto con la pagina del sito. A meno che il vostro sito sia in Flash… tecnologia che sembra non piacere a Pinterest!

Dettagio scheda di prodotto in Pinterest

 

Gli elementi per avere successo ci sono tutti, ora vediamo cosa accadrà nel corso dell’anno. Pin it!

PS: Altri social da tenere d’occhio nel 2012? Path, Tumblr, Snip.it, Pearltrees, Gimme Bar! Buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche:

TAG: social media