2 marzo 2018 Simone Benedetto
1' di lettura

La ricerca di TSW sul Fitbit Charge 2 in collaborazione con l’Università di Leeds pubblicata su Plos One

Misurare la qualità di un’esperienza al fine di migliorarla. Questo è quello che facciamo in TSW attraverso le nostre ricerche in ambito User Experience applicate non solo all’usabilità di siti web e applicazioni mobile, ma anche alla fruibilità dei punti vendita, all’efficacia della comunicazione visiva, e – come in questo caso – alla valutazione della bontà del dato restituito da un dispositivo wearable molto popolare.

Il Fitbit Charge 2 è un dispositivo di fitness tracking che ha lo scopo di monitorare metriche utili a mantenersi in forma come la distanza percorsa, il consumo di calorie, la qualità del sonno e il battito cardiaco.

Lo studio “Assessment of the Fitbit Charge 2 for monitoring heart rate”, la cui preparazione ha impiegato oltre un anno, è stato frutto di una proficua collaborazione con Paolo Actis, Virginia Pensabene e Darren C. Greenwood dell’Università di Leeds, ed è stato pubblicato su Plos One, la 25° rivisita scientifica per importanza al mondo secondo Google Scholar.

Volete scoprire se il Fitbit funziona?

Leggete la ricerca “Assessment of the Fitbit Charge 2 for monitoring heart rate”.