18 gennaio 2021 Lorena Piai

SEO: Cos’è la Search Engine Optimization e come funziona

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca) e identifica tutte le attività volte ad accrescere la quantità e la qualità del traffico a un sito web proveniente da risultati dei motori di ricerca, migliorando il posizionamento organico.

I siti web che compaiono in alto nella prima pagina dei risultati tendono infatti a ricevere una percentuale di clic (CTR) più elevata e di conseguenza più traffico.

A differenza dei risultati a pagamento, una buona strategia SEO consente di attirare gratuitamente un flusso stabile di potenziali clienti sul tuo sito web. Ecco perché il posizionamento organico si può definire come il più efficace strumento di search engine marketing orientato a risultati consolidati e stabili nel tempo.

SEO (Search Engine Optimization)

Come funziona la SEO?

Gli algoritmi dei motori di ricerca, Google in primis, sono segreti, estremamente sofisticati, soppesano centinaia di variabili e vengono aggiornati con regolarità. Di base però ci sono due concetti fondamentali considerati per il posizionamento: rilevanza e autorevolezza.

La rilevanza di una pagina web si può definire come la sua corrispondenza a una determinata ricerca, ovvero quanto bene risponde alla domanda o richiesta fatta dall’utente.

L’autorevolezza si riferisce alla popolarità di un sito e di una pagina web, misurata in termini di citazioni e link che riceve da altri siti. Paragonabile ad una specie di “voto” online, se molti siti pertinenti e affidabili linkano un determinato sito web, è molto probabile che i motori di ricerca valutino i suoi contenuti come altrettanto affidabili e interessanti.

Quello che dobbiamo tenere a mente è che l’obiettivo di Google e degli altri motori è quello di fornire il miglior servizio possibile alle persone, offrendo contenuti pertinenti che possano rispondere subito e al meglio ai loro intenti di ricerca.

La SEO, quindi, implica assicurarsi che un sito web sia accessibile, tecnicamente valido, utilizzi parole che le persone digitano nei motori di ricerca e fornisca un’esperienza utente eccellente, con contenuti utili e di alta qualità, che aiutino a rispondere in modo concreto ed efficace alla domanda dell’utente.

La SEO include anche attività utili a migliorare il numero e la qualità dei link in ingresso a un sito web, ad esempio attraverso attività di digital PR, al fine di migliorare l’autorevolezza.

Come fare SEO

Le attività SEO vengono tradizionalmente suddivise in due macrofiloni: SEO on-site e SEO off-site.

La SEO on-site si focalizza sull’ottimizzazione del sito web, a livello tecnico e di contenuto. L’obiettivo è far capire ai motori di ricerca quali sono i nostri contenuti e come si relazionano alle ricerche degli utenti, attraverso il miglioramento di accessibilità, pertinenza e user experience.

Tipicamente si parte da un’analisi delle parole chiave, degli intenti di ricerca e del contesto competitivo. A livello tecnico, bisogna garantire che il sito web possa essere sottoposto a scansione e indicizzato, privo di errori o barriere, corrispondente alle linee guida e ai principi di ottimizzazione indicati da Google e dai motori di ricerca in generale.

È essenziale avere una buona struttura e ottimizzare la navigazione interna del sito. I contenuti devono essere rilevanti, di facile lettura e ottimizzati per parole e frasi di ricerca pertinenti.

Bisogna garantire che il contenuto si presenti centrato sul tema, autorevole e degno di fiducia, il sito deve essere semplice da usare, veloce e deve fornire la migliore esperienza possibile agli utenti rispetto alla concorrenza.

La SEO off-site si concentra invece su fattori esterni al sito stesso, con l’obiettivo di migliorare l’autorevolezza del sito web. Alcune delle attività tipiche includono content marketing, digital PR, outreach e Promotion. L’approccio migliore è però quello di creare contenuti interessanti, ricerche o studi originali, interviste ad esperti, che possono attrarre menzioni e link naturali di qualità da altri siti web, nel pieno rispetto delle linee guida di Google.

Perché la SEO è importante?

La SEO è una parte fondamentale del marketing digitale perché le persone effettuano trilioni di ricerche ogni anno, spesso con intenti transazionali per trovare informazioni e quindi acquistare prodotti e servizi. La ricerca organica molte volte è la principale fonte di traffico digitale per un brand e una maggiore visibilità nei risultati di ricerca rispetto alla concorrenza può avere un impatto importante in termini di conversioni.

L’obiettivo dei motori di ricerca è fornire le migliori risposte ai propri utenti e per far questo cercano sempre più di emulare una persona reale che visita il nostro sito.
Le ricerche, anche vocali, sono espresse in modo sempre più naturale e gli algoritmi sfruttano l’intelligenza artificiale per rilevare il reale intento di ricerca.
Di conseguenza, l’attenzione è posta sempre più sull’utente e sulla presenza di contenuti di qualità. Ottimizzare un sito per la SEO non significa solo migliorarlo agli occhi dei motori di ricerca, ma ottimizzarlo per gli utenti stessi.

Potrebbe interessarti anche:

TAG: content strategy digital marketing SEO experience design