6 ottobre 2020 Marco Vagnozzi

Breve guida agli annunci dinamici di Google Ads

DSA le campagne search senza le parole chiave, grazie all’ intelligenza artificiale di Google

Cosa sono le campagne Dynamic Search Ads

Le Dynamic Search Ads, o anche DSA, sono una tipologia di campagne Google molto simili alle classiche campagne di testo. Le DSA presentano però una grande differenza rispetto a queste ultime: non utilizzano infatti negli annunci le parole chiave, ma il contenuto di un sito o un feed di prodotto per generare in automatico la creatività degli annunci. Non utilizzare keyword per una campagna sui motori di ricerca potrebbe suonare un po’ strano, ma grazie all’intelligenza artificiale di Google tutto ciò oggi è possibile.

Con le DSA non sarà più necessario individuare la lista di parole chiave da biddare: sarà l’intelligenza artificiale ad associare, secondo i dati dell’indice organico di Google, ogni query dell’utente alla pagina del sito che reputa più rispondente a quella determinata query.

In estrema sintesi, le campagne dinamiche sono un boost a pagamento del posizionamento organico: ciò che è già indicizzato, viene spinto in alto nella SERP all’interno degli snippet Ads auto generati.

Il funzionamento è molto semplice: l’intelligenza artificiale di Google abbina le query di ricerca degli utenti al contenuto più idoneo presente sul sito o feed e mostra un annuncio su misura generato dinamicamente. La campagna verrà poi visualizzata sulla Serp di Google e non sarà distinguibile da una classica campagna di testo.

Quindi, se il tuo sito è correttamente ottimizzato per i motori di ricerca, la DSA si genererà praticamente da sola, dato che sarà facile per Google associare termini di ricerca ai tuoi contenuti. L’altro lato della medaglia è che se il sito non è ottimizzato correttamente, ha poche pagine e contenuti poveri di testo, la campagna DSA non potrà fare un buon lavoro per te.

Perché si usano queste campagne di Google Ads?

Se hai un sito molto strutturato, con migliaia di contenuti o prodotti, le campagne DSA fanno al caso tuo. Mettendo da parte Google Shopping per un secondo, con questa tipologia di siti sarebbe molto complesso implementare, strutturare e ottimizzare delle campagne search classiche. In situazioni di questo tipo le campagne DSA aiutano moltissimo, poiché utilizzano il contenuto del sito per il targeting degli annunci, riuscendo così a individuare nuove associazioni tra contenuti e termini di ricerca.

Che differenze ci sono con le classiche campagne search

Oltre all’utilizzo delle keyword, un’altra differenza tra una campagna DSA e una normale campagna di annunci di testo è il titolo dell’annuncio visualizzato nella pagina dei risultati del motore di ricerca, che viene in questo caso creato dinamicamente da Google. Gli inserzionisti, quindi, devono scrivere solo una riga descrittiva per l’annuncio. Come puoi immaginare, avere un titolo specifico e su misura per un singolo prodotto è una best practice per ottimizzare le campagne di ricerca: le DSA lo fanno in automatico per te.

Come funzionano le campagne ADV DSA

Quando un utente cerca su Google termini strettamente correlati ai titoli e alle frasi più utilizzate sul tuo sito web, Google Ads seleziona la pagina di destinazione più pertinente dal tuo sito web e genera un titolo per il tuo annuncio, in tempo reale!

Al momento di scegliere le pagine di destinazione come target, ricorda sempre che sei responsabile per il testo finale che viene visualizzato nell’annuncio. L’indicatore più importante, tra i tanti utilizzati per generare il titolo dell’annuncio, è il titolo HTML della tua pagina (tag title).

L’ottimizzazione delle campagne DSA è simile a quella delle campagne di testo classiche

Come ottimizzare una campagna DSA

Le regole per ottimizzare le campagne DSA sono le stesse per ottimizzare le campagne search classiche:

  • Crea la giusta struttura per la campagna
  • Stabilisci le categorie di prodotti e la loro complessità
  • Cerca parole chiave da escludere e includere: le DSA sono gestite dall’algoritmo di Google, ma non sono perfette. Aggiungi parole chiave a corrispondenza inversa per dare più respiro alle query rilevanti
  • Metti in evidenza le tue offerte o promozioni
  • Utilizza le offerte intelligenti
  • Lavora in sinergia con il reparto SEO

Vantaggi e svantaggi delle campagne DSA

Potrebbe interessarti anche:

TAG: advertising digital marketing