#test usabilità

I test di usabilità ci permettono di indagare l’esperienza d’uso delle persone: se prodotti e servizi rispondono alle loro esigenze e alle loro aspettative.

Test di usabilità moderati VS test di usabilità non moderati: c’è differenza?
Approfondimento metodico sul nostro approccio basato su ascolto e analisi dei vissuti. In molti casi, la modalità di indagine è un test di usabilità.
2' di lettura
De’Longhi: il test di usabilità a casa delle persone
L’ambiente di test influisce molto sui risultati di un test di usabilità. La scelta del luogo è parte della progettazione delle nostre attività di ricerca.
2' di lettura
Dal test di usabilità alla co-progettazione: ecco come Pampers regala ai clienti esperienze migliori
Molti clienti, quando incontrano TSW, comprendono l’importanza della sua sesta W, With: un’esperienza straordinaria di riconnessione. L'esperienza di Fater.
2' di lettura
Test di usabilità e ascolto con Juventus: quando “bella esperienza” è uguale a “ospitalità”
Una bella esperienza è ospitalità: questo è il cuore del progetto di TSW insieme a Juventus, che coinvolge le persone tramite i test di usabilità e l'ascolto.
1' di lettura
Migliorare l’esperienza d’uso degli elettrodomestici attraverso l’ascolto: il test di usabilità della App di Haier Europe
Scopri come abbiamo aiutato Haier Europe a migliorare l’esperienza dei clienti grazie ad un usability test e al coinvolgimento delle persone.
2' di lettura
Cetif: il nuovo sito web progettato insieme alle persone
Il nuovo sito realizzato per Cetif è un esempio di progettazione partecipata per migliorare l’esperienza online delle persone.
4' di lettura
Il delicato equilibrio tra analisi esperta e test di usabilità
Spieghiamo la relazione che lega analisi esperta e test di usabilità, due attività che conduciamo con le nostre aree di ricerca e UX design.
2' di lettura
Codesign e progettazione partecipata: creare con le persone esperienze migliori
Perché coinvolgere le persone in ogni fase della progettazione è vitale per creare esperienze di qualità, e sarà condizione per la sopravvivenza delle aziende.
3' di lettura
Sviluppo software e User Experience: un approccio basato sull’ascolto
In TSW applichiamo la metodologia dell’ascolto e del coinvolgimento delle persone nella progettazione e nello sviluppo dei software.
5' di lettura
Cipriani Drinks: come progettare un sito web con le persone, valorizzando brand e user experience
Ospitalità e accoglienza: due concetti chiave nel design del sito web di Cipriani Drinks, progettato con le persone che lo vivranno. Leggi l'articolo!
3' di lettura
Cos’è il framing effect e come influenza i comportamenti delle persone
Integrare psicologia e user experience è alla base del nostro approccio dei metodi misti che integra test esperienziali con modelli di analisi quantitativa, al fine di ottenere una visione completa e obiettiva dell’esperienza delle persone.
2' di lettura
L’ultima Cena di Leonardo da Vinci, tra arte e neuroscienze
Un progetto di ricerca volto a valutare l’esperienza di fruizione delle opere nel percorso museale.
5' di lettura
Cos’è la user experience?
User experience, esperienza utente, customer experience, esperienza del consumatore, sono espressioni in cui ci imbattiamo spesso, ma cos’è l’esperienza di cui parliamo e quando noi diciamo di occuparci di migliorarne la qualità? Quali aspetti registriamo o prendiamo in considerazione?
27' di lettura
Cos’è il neuromarketing?
Il neuromarketing è una branca della neuroeconomia che fonde il marketing tradizionale con neurologia e psicologia, ma la parte interessante è che ha al centro inequivocabilmente le persone.
18' di lettura
Sky e TSW: innovare la customer experience
Sky e TSW: una partnership che inizia nel 2017, con lo scopo di innovare la customer experience per assecondare bisogni e desideri delle persone.
2' di lettura
Test di usabilità: che cos’è davvero e perché non ha a che fare con l’uso contingente, ma con i vissuti delle persone.
L’usabilità è un concetto bellissimo, più di quanto il termine e il suo uso, o abuso, facciano pensare. La parola deriva dal latino uti usare, semplice quindi. Non proprio perché spesso il significato di questo termine viene negletto o ridotto al suo significato quotidiano di servirsi di qualcosa, all’abitudine dell’atto o all’essere consueta la cosa stessa.
6' di lettura
TAG: social media advertising SEO experience design customer journey analytics brand perception product and service design UX e UI retail analysis ricerca qualitativa marketing antropologico The Sixth W approach content strategy CRO user testing digital marketing analisi esperta osservazione partecipata neuromarketing eye tracking test usabilità